Intro­du­zione

Crisi epilet­tica

Un attacco epilet­tico causa un disturbo tempo­raneo della funzione cerebrale. Esistono numerose forme di crisi epilet­tiche. I sintomi spaziano da isolati disturbi della coscienza durante una crisi di assenza (piccoli attacchi genera­liz­zati o “piccolo male”) a brevi contra­zioni involon­tarie senza perdita di coscienza (mioclonie), fino a “grandi” crisi epilet­tiche con perdita di coscienza (“grande male”).

Le sindromi epilet­tiche possono essere eredi­tarie o si può avere una predi­spo­si­zione alla malattia; possono inoltre, per esempio, insor­gere in seguito a ictus, lesioni alla testa o in presenza di tumori al cervello e malattie degene­ra­tive come il morbo di Alzheimer. Circa un terzo delle epilessie è di origine genetica, di cui solo una piccola parte è eredi­taria. Si tratta spesso di mutazioni non eredi­tate (mutazioni de novo). La causa resta tuttavia incerta ancora oggi.

Non tutte le persone che speri­men­tano una o più crisi epilet­tiche hanno anche l’epilessia. Si può parlare di epilessia soltanto dopo diverse crisi spontanee senza fattori scate­nanti ricono­sci­bili. L’epilessia non può essere consi­de­rata una malattia unitaria, ma piuttosto un vasto gruppo di diverse malattie con sintomi, decorsi e cause molto diverse tra loro.

Vero o falso

L’epilessia rientra tra quei disturbi che l’opinione pubblica associa a numerosi pregiu­dizi e false opinioni. Alcune dichia­ra­zioni corrette sull’epilessia sono ripor­tate di seguito:

  • Le crisi epilet­tiche non sono sempre eventi dramma­tici e accom­pa­gnate da convul­sioni e contra­zioni, ma possono avere un decorso appena percet­ti­bile quando si manife­stano, per esempio, con brevi assenze o sensa­zioni di disagio tempo­ranee, ecc.
  • La stragrande maggio­ranza delle persone affette da epilessia non presenta un handicap mentale.
  • L’epilessia non è una malattia mentale (malattia psichia­trica), ma una malattia neuro­lo­gica.
  • Più del 90%di tutte le forme di epilessia non è eredi­tario.
  • Le persone affette da epilessia si distin­guono per le loro carat­te­ri­stiche peculiari come tutte le altre persone e non esistono carat­te­ri­stiche tipiche, come per esempio un’intelligenza parti­co­lar­mente spiccata.

Autore: Günter Krämer, ultimo aggior­na­mento: 2017

Infor­ma­zioni in albanese e porto­ghese

albanese
porto­ghese

Conte­nuti affini

Opuscoli infor­ma­tivi
Per i giovani
Manife­sta­zioni